Fare femminismo: la giornalista Giulia Siviero presenta il suo libro a Lugo

Sei in: News

Giulia Siviero il 17 luglio sarà a Lugo (al Parco delle Lavandaie dalle 20,45) per presentare il suo libro Fare Femminismo – Edizioni nottetempo – e dialogherà con Barbara Domenichini Coordinatrice della Casa delle donne di Ravenna. L’evento sarà presentato da Nadia Somma, responsabile del Centro antiviolenza Demetra donne in aiuto.

Federica Merenda su Minima et moralia (minimaetmoralia.it) ha scritto: “Fare femminismo (Nottetempo, 2024) di Giulia Siviero è un arsenale di pratiche. O, se si vuole, un piccolo compendio di storia dell’arte politica femminista che unisce spazi – fisici, prima che luoghi del pensiero – e tempi di lotte che si intrecciano dalla Francia del ‘700 di Olympe de Gouges all’Argentina contemporanea di Ni Una Menos”

Sara Marzullo su Harper Bazaar (harperbazaar.com) ha descritto il libro con queste parole. “Ci sono così tante storie in questo libro di Siviero che, pur collocandosi tutte nel passato, sembrano oggi ancora potenti e incendiarie da poterle considerare presenti, a tratti future. Dall’autodenuncia, un’azione dirompente perché mette sulla scena pubblica il rifiuto di considerare giusto ciò che è solamente legale, all’uso della testimonianza e della condivisione del personale come strumenti di decostruzione di ciò che viene proposto come “naturale” o ortodosso, all’ingegnosità rivoluzionaria e contestatrice con cui “a partire dai cassetti delle cucine, dai negozi per acquari e dalla spazzatura” si sono costruiti “dispositivi per la salute o il controllo della vita produttiva”, Siviero ha la capacità notevole di cucire insieme storie diverse perché, come in un affresco, possiamo comprendere meglio e più a fondo su cosa si è basato il percorso da cui veniamo, chi lo ha costruito e poi come oggi questo percorso si possa tradurre all’interno di una società diversa”.

Il pensiero e la pratica femminista sono i punti cardinali nelle azioni e nei progetti come della metodologia dei Centri antiviolenza che da 30 anni in Italia si attivano per contrastare la forma di violenza più diffusa e trasversale, quella delle relazioni di intimità.

La presentazione del libro di Giulia Siviero è una occasione per ragionare, ancora, di discriminazioni, di disparità, e di quei “dispositivi” di controllo sui corpi delle donne che arrivano dalla società e dalle istituzioni, legittimate da una sottocultura contro la quale ogni giorno tutte e tutti dobbiamo ancora lottare.

Ad accompagnarci alla presentazione del libro ci sarà Barbara Domenichini, coordinatrice della Casa delle donne di Ravenna che ringraziamo per aver accettato il nostro invito.

Resta in contatto con noi

Inserisci la tua email e clicca ISCRIVITI per iscriverti alla nostra newsletter.

* Obbligatori