Lo stalking, il cui termine é preso dall’inglese (lo stalker é il cacciatore in agguato), é un insieme di atti persecutori come ad esempio: pedinamenti, inseguimenti, telefonate, sms, lettere o email, appostamenti sotto casa o vicino al lugo di lavoro della vittima.

Molto spesso lo stalking é attuato nei confronti delle donne da un ex partner dopo la conclusione di una relazione affettiva nella quale c’erano stati episodi di violenza.

Lo stalker che compie azioni estremamente violente da un punto di vista psicologico (e a volte, purtroppo, anche fisico) giustifica le sue azioni “in nome dell’amore che prova per la donna. In realtà lo stalker mira ad avere il totale controllo sulla vita della vittima.